Little Geese: The Ocarina Forum
http://www.littlegeese.com/

Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas
http://www.littlegeese.com/viewtopic.php?f=8&t=61
Page 2 of 5

Author:  Tytoalba [ 11 Sep 2012, 11:12 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Sostanzialmente è anche uno studio per realizzare un'ocarina a chiavi, compreso il subhole per il mignolo sinistro, per suonare musica Jazz, Blues e cromatica.

Author:  Tytoalba [ 16 Sep 2012, 23:28 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Ciao
questa C3 10 fori è la prima di una serie di ocarine realizzate anche a scopo sperimentale. Essa riprende alcuni caratteri di ocarine storiche italiane.
Nelle foto è comparata con la omologa di Menaglio. E' realizzata in argilla pirofila, e la sua essiccazione è ancora in fase di completamento. Ne realizzerò delle altre in argilla rossa standard e in argilla etrusca. Con l'argilla etrusca conto di donare al suono quella particolare ricchezza di armoniche che caratterizza questo tipo di ocarine.
Quando sarà pronta e ben messa a punto farò degli esempi del suono prodotto, in comparazione con altre ocarine dello stesso genere.
Spoiler
Image
Image
Image

Author:  Krešimir [ 18 Sep 2012, 19:51 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

If one is to judge by appearance only, I think it looks great. I would love to hear it!

Author:  Tytoalba [ 18 Sep 2012, 21:14 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Porta pazienza Kresimir, dovrò prima realizzarne delle altre con le stesse caratteristiche ma con argille differenti, per poi confrontare i suoni reciproci.

Author:  Cambell [ 19 Sep 2012, 02:46 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Giorgio, may I ask why the windway is round? I haven't seen that before. Is it to take in a lot of air and then compress the stream of air over the labium?

Author:  Giorgioca [ 19 Sep 2012, 03:31 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Cambell wrote:
Giorgio, may I ask why the windway is round? I haven't seen that before. Is it to take in a lot of air and then compress the stream of air over the labium?

Fu un suggerimento di un cliente Rom (zingaro) che mi chiese di fare la parte superiore del becco di alcune ocarine in modo più sottile per fare in modo che non sfuggisse l'aria ai lati delle labbra. Per fare questo, che trovavo interessante, pensai di schiacciare con le dita l'inizio del becco e, in modo naturale, si creò quella forma arrotondata e affusolata che mi piacque e adottai per sempre.
p.s. Naturalmente il Rom non mi ha mai pagato nessuna delle ocarine che gli ho "venduto"

Author:  Tytoalba [ 19 Sep 2012, 07:47 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Caro Cambell, ho voluto semplicemente riprendere una tipologia di canale dell'aria che è stata diffusamente adottata nelle ocarine storiche. Non so dirti ancora quali e quanti benefici possa avere tale soluzione. Questo perchè ho utilizzato un tipo di argilla che in questo tipo di ocarine fa qualche problema. Cioè tende ad attenuare il suono, nonostante altre positive caratteristiche. Questo comportamento dell'argilla pirofila mi causa un extra lavoro per dare la corretta texture superficiale, soprattutto nella fase finale dopo la cottura.

Author:  Tytoalba [ 06 Nov 2012, 14:26 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Due realizzazioni con la ostica argilla etrusca:
La prima è un esemplare di Hold TypeII
Spoiler
Image
Image
Image

la seconda una multicamera per un caro amico
Spoiler
Image
Image
Image


Ciao
Giorgio

Author:  Cambell [ 08 Nov 2012, 01:57 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Dear Giorgio, I'm sorry I haven't checked this thread for some time... Is that the Eb?

Author:  Tytoalba [ 08 Nov 2012, 08:48 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

No, no.
Questa è una Hold TypeII Alto C.

La Eb è ancora nella lenta fase di essiccazione.
Incrociamo le dita...

Author:  Tytoalba [ 14 Jan 2013, 01:40 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Ciao
Sono due esemplari dell'Italian Hold typeII AC.
Sono rifiniti e messi a punto, uno in argilla pirofila, l'altro in argilla bianca.
Ho purtroppo scartato l'esemplare in argilla Etrusca perchè avente volume interno insufficiente (ho valutato male il ritiro di questa argilla, che alla fin fine corrisponde a quello dell'argilla rossa standard).
Spoiler
Image
Image


Per chi si accontenta
qui si sente qualcosa
http://youtu.be/YHIU10G62EY Argilla Pirofila
http://youtu.be/zCoIkuyI7ZQ Argilla bianca

Author:  Tytoalba [ 15 Jan 2013, 09:36 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Questa è un modello rifinito della "AC" Coda Lunga, realizzata dallo stampo 2012.
Il sistema della diteggiatura è Giapponese. Presto seguirà una nuova versione con lieve redistribuzione dei volumi.
Tutto ciò al fine di ottimizzare l'efficienza, considerato la notevole estensione trasversale dello strumento. Lo si capirà dalla riduzione del diametro dei fori relativi alle ultime due note.
Spoiler
Image
Image


Le note si sentono qui
http://youtu.be/zNsY8lLn5ww

Author:  Tytoalba [ 16 Jan 2013, 20:19 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Vedere sopra per rudimenti audio

Author:  Tytoalba [ 20 Jan 2013, 20:01 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Salve a tutti
Fatevi quattro risate se lo credete.
Vi presento una quintupla in G, una doppia in A e una doppia Basso C
Tutte rifinite e messe a punto. le due doppie partono all'estero, mentre la quintupla per adesso resterà con me.

La diteggiatura della Quintupla è derivata dalla Pacchioni P.
Ha alcuni adattamenti per una maggiore coerenza tra le camere:
Seconda camera inizia con "F#5" (invece di "G5") e finisce con "D6" (invece di "E6") per miglior accordo con la Quarta camera;
Nella Terza e nella Quinta camera la nota "F" è naturale.
Spoiler
Image
Image

http://youtu.be/7gFcG_-x-aA

Questa è la Tenor A
Spoiler
Image
Image

http://youtu.be/QkVZnqdt-oA


La doppia Basso C doveva avere caratteristiche tali da non disturbare il vicinato del richiedente.
Spero d'esserci riuscito
Spoiler
Image
Image

http://youtu.be/tLfEh-r7lzI

Author:  SuperBobKing [ 20 Jan 2013, 20:54 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Is the quintuple in Alto G or Bass G?

Author:  Tytoalba [ 20 Jan 2013, 21:07 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Alto

Author:  Tytoalba [ 11 Feb 2013, 09:58 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Buongiorno a tutti
Presento alcune ocarine di ultima generazione:

la prima è una Coda Lunga con i volumi interni riposizionati, perchè nell'originaria versione (di cui ho realizzato tre esemplari) tendeva ad esserci una sproporzione con i fori delle ultime due note, tanto da farla sembrare con diteggiatura all'Italiana.
Spoiler
Image
Image

la seconda è una "Patata Dolce", sempre con diteggiatura orientale. Tale forma è molto compatta e dà una notevole efficienza al sistema (a parità di altre condizioni).
Sopporta senza problemi un certo sovradimensionamento del foro del suono senza pigolare e senza costringere all'assurda manovra della "Curva acuta".
Spoiler
Image
Image

Author:  Tytoalba [ 13 Feb 2013, 00:53 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

Hei ragazzi
ho appena realizzato il primo esemplare della nuova Sandard Type.
Anche qui ho realizzato uno stampo completamente nuovo.
Volevo una ocarina che riuscisse ad esprimere una maggiore potenzialità rispetto al vecchio modello. In questo esemplare ho realizzato un enorme foro voicing.
Per questo ci sono tutte le premesse per farle superare tutti i record di pressione sonora, tra le ocarine Alto "C" sino ad oggi da me realizzate.
In tale configurazione è consigliabile suonarla all'aperto. Diversamente sarebbe meglio indossare una protezione per le orecchie.
Tra le foto un raffronto dimensionale con una Rotter C3.
Spoiler
Image
Image
Image
Image

Author:  Ross Dubois [ 14 Feb 2013, 19:22 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

very interesting design Mr. Cataldi, congratulations.
I am curious though, those subholes are very large and I wonder, how is the clarity when all holes are closed and when met with greater breath pressure?
I am very interested to hear this particular model.

Author:  Tytoalba [ 15 Feb 2013, 09:13 ]
Post subject:  Re: Giorgio Cataldi/Tytoalba ocarinas

thanks Ross
I'll be able to answer after cooking.
I will do a comparative test of the power of sound for each note.
The comparison will focus on other ocarina Alto C at 10 and 12 holes.

Page 2 of 5 All times are UTC [ DST ]
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/